DISCUSSI I TEMI DELL'ITER TRANSATTIVO E DEI RISARCIMENTI

Una delegazione di FedEmo, la Federazione delle Associazioni Emofilici, formata da Romano Arcieri, Cristina Cassone, Francesca Loddo e da me, ha incontrato il 14 marzo scorso a Roma
alcuni Dirigenti del Ministero della Salute, Maria Rita Tamburrini, Tiziana Filippini e Alessandro Ghirardini.

Nella prima parte dell'incontro sono stati affrontati i temi dell'assistenza ai pazienti emofilici, delle linee guida in materia, dell'accesso ai farmaci e della scelta delle terapie: Romano Arcieri ha evidenziato le preoccupazioni di FedEmo e ha fatto alcune proposte.
Ma in questo breve articolo desidero soffermarmi sulla seconda parte dell'incontro, quella di mia "competenza".
Ho posto ai dirigenti mini steriali, e in particolare alla Dott.ssa Tiziana Filippini, che era accompagnata dal Dott. Cardone e dalla Dott.ssa Caputo, il tema dell'iter transattivo e dei risarcimenti, evidenziando come con gli attuali criteri la stragrande maggioranza degli emofilici, ma anche dei talassemici, verrebbe esclusa.

Scarica l'articolo integrale (pdf)